<--- back to SEASON FINALE

 


Clicca sui numeri per scegliere le pagine!

[Scena: esterno del nuovo ristorante Icehouse. Uno dei ragazzi sta pulendo un tavolo quando Pacey lo raggiunge per dargli una mano.]

Cory: ci penso io, Mr. Witter. lei è il capo, ricorda?
Pacey: sto cercando solo di dare una mano. L'ora di punta è stata pazzesca oggi.
Cory: Molti soldi. Questa è una cosa buona.
Pacey: Già, 6 mesi e va sempre meglio. Non ci lamentiamo, giusto?

Musica: "Always On My Mind" - Phantom Planet

[Pacey si gira e vede una donna vicina al bar, lei si gira e lo vede.]
Woman: Oh, Pacey, eccoti qua. Ho i nuovi disegni per i tuoi menù insieme alle tue revisioni.
Pacey: Eccellente. Avevo intenzione di dare un'occhiata. Hey, Cory, sono nel mio ufficio se qualcuno mi cerca, ok?
Cory: si.
Pacey: vogliamo andare?
[scena taglia all'interno dell'ufficio di Pacey, i due entrano e appena Pacey chiude la porta cominciano a baciarsi con passione.]
Pacey: dovremo trovare un'altra scusa per incontrarci. questa è... la terza volta che cambio il design del menù.
Woman: sono sicura che nessuno sospetta niente.
Pacey: non sono esattamente il ragazzo più invisibile di Capeside di questi tempi. Sono sicuro che qualcuno abbia già iniziato a sospettare.
Woman: basta che non sia mio marito.

[Scena: Lezione di inglese di Jack al liceo. Uno studente sta leggendo una poesia da un libro in maniera imbarazzata. Di fronte a lui tutta la classe e Jack è seduto in uno dei banchi ad ascoltarlo.]

Hampton: "Noi due ragazzi insieme ci uniamo... "l'uno all'altro, senza staccarci... "su e giù, le strade vanno a nord e a sud facendo escursioni..."
Jack: Mr. Hampton... c'è qualche problema?
Hampton: devo continuare a leggere?
Jack: beh, la poesia non è finita.
Hampton: senza offesa, Mr. McPhee, ma questa è una poesia di un ragazzo che parla di un altro ragazzo. E' tipo una poesia gay.
[gli studenti ridono]
Jack: non sapevo che le poesie avessero un orientamento sessuale.
[gli studenti ridono]
Jack: Vedi, questa poesia gay e altre come questa procurarono a Whitman il licenziamento dal suo lavoro. Vedete, egli fu un esule per la maggior parte della sua vita. Ma non gli importava. Amava il suo paese. Amava la libertà che esso sosteneva, e celebrò lo spirito americano ogni volta che potè. E oggi siamo qui, 150 anni dopo, e ancora ridiamo di lui.
[la campanella suona e Jack guarda verso la porta e vede Jen che aspetta che la classe esca.]
Jack: il vostro compito per questo weekend è cercare un modo per dire, tramite le regole della poesia, ciò che avete paura di dire. Voglio che scriviate di qualcosa che vi spaventa. Leggeremo a voce alta l'uno all'altro Lunedì mattina, perciò spero che darete l'un l'altro la comprensione che non avete dato a Mr. Whitman oggi. Passate un buon weekend.
[tutti se ne vanno, e Jen entra in classe con una carrozzina.]
Jack: Hey, hey, hey.
Jen: ciao.
Jack: Oh, fammi vedere la mia figlioccia. Hey, meraviglia.
[Jack si abbassa e guarda dentro la carrozzina.]
Jack: Oh, mio dio. [ride] E' bellissima. E lo sei anche tu.
[si abbracciano]
Jen: Ciao, tesoro.
Jack: oddio, è bellissimo vederti.
Jen: anche per me. Mmm...
Jack: ah, troppo tempo.
Jen: allora, ti ho appena visto in azione. Sembra che Capeside abbia finalmente preso un buon insegnante.
Jack: i buoni insegnanti sono solo studenti traumatizzati che cercando di cancellare ciò che è andato male nella loro personale esperienza delle superiori.
Jen: Dato che ci sei, pensi che potresti cancellare anche i miei di ricordi?
Jack: per quello ci vorrebbe una vita in convento.
Jen: allora, quali sono i tuoi progetti per stasera, huh?
Jack: beh, devo cenare con lo sceriffo, ma se ti va possiamo bere qualcosa più tardi?
Jen: si, certo. Oddio, dopo 6 mesi, voi due siete già come una vecchia coppia sposata, huh?
Jack: Già, ma con l'aggiunta dell'elemento di far finta che non ci conosciamo quando ci incrociamo per strada.
Jen: Oh, ancora?
Jack: già, che posso dire? E' un paranoico e pazzo gay in segreto... ma è il mio paranoico e pazzo gay in segreto. Alloggerai al Potter B&B?
Jen: Mm-hmm. Sarò lì, aspettare la tua telefonata.
Jack: d'accordo, usciamo di qui prima che mi fai arrivare in ritardo per la prossima lezione.
Jen: Ok, scusa.
Jack: è bello vederti.


[Scena: Casa di Dawson. Dawson entra con in mano le sue valigie, e si guarda intorno ricordando tutto quello che è successo fra quelle mura. Gale arriva dall'altra stanza e lo abbraccia.]

Gale: Ah! Sei arrivato! Ah ah ah. Oh, guardati. Diventi più bello ogni volta che ti vedo.
Dawson: mamma, ho un aspetto orribile. Sono invecchiato di 10 anni negli ultimi 9 mesi.
Gale: allora vuol dire che te li porti bene. Com'è andato il volo?
Dawson: tutto ok. Ho 5 scene da scrivere entro domani, e le riprese per l'ultima puntata iniziano fra una settimane e non abbiamo ancora deciso come deve finire. Però a parte questo..
Gale: sono così felice che tu sia qui con me.
Dawson: pensi che mi sarei perso il matrimonio di mia madre? Assolutamente no.
[Lily scende dalle scale e abbraccia anche lei Dawson]
Lily: Dawson!
Dawson: Lily. Hey, hey, hey, sei cresciuta!
Lily: Dawson, ho appena preso Annie Hall in DVD. Vuoi vederlo con me?
Dawson: certo. và e ti raggiungo.
[Lily va via]
Dawson: Annie hall?

[Stanza di Dawson. Dawson entra e vede una sedia da regista con il suo nome sopra e un poster del suo telefilm sul muro]
Dawson: Hmm.
[Posa la borsa e si guarda intorno, quando vede una foto incorniciata di lui e Joey insieme.]

[Scena: The Ice House. Pacey va vicino ad un tavolo e si ferma per parlare con le persone che vi sono sedute.]

Pacey: Greg. Hey, mi dispiace di interrompervi mentre mangiate, ma grazie per essere tornati. È un piacere rivedervi.

Musica: "If" - Dragmatic

[Pacey alza lo sguardo e vede Joey entrare. Lei non lo vede, e si ferma per parlare con un cameriere.]
Joey: Scusami, sto cercando Pacey Witter.
[Pacey le arriva da dietro e la abbraccia]
Pacey: Joey potter! In carne ed ossa! Ciao!
Joey: Oh!
Pacey: Buon Dio, donna, sei pesante!
Joey: attento, Witter.
Pacey: sto scherzando. Mi avevano detto che non saresti venuta.
Joey: Uh...è una lunga storia.
Pacey: ehi gente, questa è Josephine Potter, diplomata di talento riconosciuto e usuale qualità di Capeside, allora che ne dite di darle un bello e caloroso bentornata a casa, huh?
[applausi]
Joey: Pacey, è tutto tuo?
Pacey: mio, della banca e di altre persone affiliate. Hai fame?
Joey: da morire.
Pacey: Dio, guardati. Devo abbracciarti un'altra volta. È stupendo vederti!
Joey: lo stesso vale per me.
Pacey: è passato troppo tempo dall'ultima volta, Jo.
[si abbracciano, e nel momento in cui si separano, vediamo Dawson che entra nel locale e li vede.]
Joey: Hey.
[Quella sensazione del "triangolo" si percepisce di nuovo nell'aria]
[pubblicità]

[Scene: The Ice House. Jack e Jen si uniscono a loro]

Jack: Hey, hey, hey, hey!
Pacey: Hey! Hey, ragazza!
[Jen e Pacey si abbracciano]
Pacey: Hey, bella mamma!
Jack: Ah, vieni qui!
Dawson: come va?!
Pacey: cavolo, è bellissimo rivederti, amico!
Jen: come stai?!
Jack: benissimo.
Joey: Hey bello!
Pacey: Ok, in onore di questa occasione importantissima, open bar per tutti!
[Pacey si avvicina velocemnet al bar e Jen e Joey lo seguono.]
Jack: lascia perdere! come va, amico?
[Dawson e Jack si abbracciano e poi si uniscono agli altri]

Scrivimi!

Tutti i diritti riguardanti Dawson's Creek sono della Warner Bros, del creatore Kevin Williamson e del produttore Paul Stupin. Nessuna violazione del copyright è intenzionale.
All rights about Dawson's Creek are property of the Warner Bros , of the creator Kevin Williamson and of the producer Paul Stupin. No violation of copyright intended.